Social Network
 collegamento alla pagina facebook di regione marche  collegamento a twitter regione marche
Home
TRASFERIMENTO DELLE FUNZIONI DALLE PROVINCE ALLA REGIONE

Dal 1 Aprile 2016 per le materie dei servizi sociali, del turismo, della cultura, della formazione professionale, del genio civile, della caccia, pesca nelle acque interne e agricoltura, della difesa del suolo, della gestione del trasporto pubblico, protezione civile ed edilizia residenziale pubblica, gli utenti, in base alla legge Delrio, dovranno rivolgersi alla Regione Marche e non più alle Province.

Restano nei rispettivi territori, nelle stesse sedi utilizzate fino a oggi dalle Province, i presidi della Regione relativi alle seguenti funzioni: formazione professionale, turismo (per le attività di informazione e accoglienza), caccia e pesca nelle acque interne, agricoltura, difesa del suolo e protezione civile.

Di seguito le caselle di posta certificata a cui scrivere 
e le delibere :
  • 304/2016 concernente "L.R. n. 13/2015 e L.R. n. 20/2001, art. 28. Conferimento incarichi dirigenziali"
  • 302/2016 concernente "Disposizioni necessarie al trasferimento alla Regione delle risorse umane correlate alle funzioni provinciali da trasferire, in attuazione degli artt. 2 e 3, L.R. 13/2015."

IN EVIDENZA

Le grandi mostre del Giubileo della Misericordia nelle Marche
URBANISTICA – IL 1° APRILE LA SECONDA GIORNATA DEL TERRITORIO
Sala Verde Palazzo Leopardi dalle ore 09,30

Per costruire insieme una nuova legge urbanistica per il territorio regionale l’assessore all’Urbanistica Anna Casini ha chiamato a raccolta tutti gli attori del settore. Dopo il primo incontro a marzo, venerdì 1° aprile, dalle 9.30 alle 13.30 si terrà la seconda Giornata del Territorio.
L’incontro al quale sono stati invitati ANCI, Comuni, UPI, Province, Unioni Montane, Parchi, Sindacati, associazioni di categoria (artigiani edilizia, industriali del settore edile), associazioni dell’ambientalismo a rilevanza regionale, Università, ordini e collegi professionali sarà una preziosa occasione per approfondire  problemi e definire obiettivi da conseguire, sia su scala territoriale che urbana, riguardo ai processi di governo del territorio.  

“La revisione della normativa regionale per il governo del territorio, avviata da questa amministrazione – spiega Casini – si caratterizza per un ampio coinvolgimento di tutti gli operatori, valorizzando attraverso il confronto pubblico, le specifiche conoscenze e competenze. In queste giornate del Territorio raccoglieremo le indicazioni e le esigenze della comunità per poi redigere una legge condivisa”.
“CHI (SI) AMA CHIAMA” - NUMERO VERDE REGIONALE 800 012277
La Regione Marche anche per quest’anno ha realizzato la Campagna informativa “Chi ama chiama” contro il pericolo di dipendenza per chi fa uso di sostanze stupefacenti, comprese quelle legali (alcol e tabacco), nonché su alcuni comportamenti rischiosi come il gioco d’azzardo che possono determinare una dipendenza.

Continua »

OPPORTUNITA' PER IL TERRITORIO

Annuncio 2016-05-24

PSR Marche 2014/2020 Sotto Misura 11.2 “Pagamenti per il mantenimento dei metodi di produzione biologica”

Obiettivi La sottomisura è finalizzata al mantenimento di pratiche di agricoltura biologica anche per rispondere alla domanda dei cittadini rivolta all’utilizzo di pratiche agricole rispettose dell'ambiente e alla disponibilità a costi accessibili di produzioni di qualità. 

Destinatari del bando Agricoltori singoli o associati in attività, ai sensi dell’articolo 9 del Regolamento (UE) n. 1307/2013. 

Annualità 2016 

Dotazione finanziaria assegnata La dotazione finanziaria ammonta a € 12.936.000,00 di quota FEASR, pari a € 30.000.000,00 di spesa pubblica per i cinque anni di impegno 

 

Responsabile del procedimento 
Responsabile regionale:
Sergio Urbinati
tel. 0718063596
e-mail: sergio.urbinati@regione.marche.it​

2015-12-03T15:21:36
Annuncio 2016-05-24

PSR Marche 2014-2020 - Bando sottomisura 14.1 “Pagamento per il benessere degli animali”

Obiettivi: La sottomisura è finalizzata ad incoraggiare gli agricoltori ad adottare elevati standard per gli animali da allevamento, andando oltre i requisiti obbligatori di baseline e di gestione ordinaria mediante operazioni che non sarebbero altrimenti impiegate dagli allevatori . 
Destinatari del bando: Agricoltori singoli o associati in attività, ai sensi dell’articolo 9 del Regolamento (UE) n. 1307/2013, titolari di allevamenti zootecnici ricadenti nel territorio della Regione Marche e detentori di animali della specie bovina, ovina e suina. 
Annualità 2016 
Dotazione finanziaria assegnata Euro 1.000.000,00 
 
Responsabile del procedimento 
Responsabile regionale: 
Roberto Gatto 
tel. 0718063651; 
indirizzo mail: roberto.gatto@regione.marche.it

 


2016-04-26T12:41:42
Annuncio 2016-05-24

PSR Marche 2014-2020: Sottomisura 10.1 Operazione d ) - Azione 2 – Conservazione del patrimonio genetico regionale di origine vegetale;

Sottomisura 10.1 Operazione d ) - Azione 2 – Conservazione del patrimonio genetico regionale di origine vegetale; 

Obiettivi L’intervento è finalizzato al recupero e alla conservazione del patrimonio genetico regionale di origine vegetale tramite la coltivazione di specie vegetali minacciate di erosione genetica, iscritte al RR della biodiversità vegetale di cui alla LR 12/03. 
Destinatari del bando Agricoltori singoli o associati. 
Annualità 2016 
Dotazione finanziaria assegnata La dotazione finanziaria ammonta a €107.800,00 di quota FEASR, pari a € 250.000,00 di spesa pubblica per i cinque anni di impegno; 
 
Responsabile del procedimento 
Responsabile regionale: 
Sergio Urbinati tel. 0718063596; 
sergio.urbinati@regione.marche.it

 


2016-04-26T15:22:08

NEWS ED EVENTI

 

Sala Verde Palazzo Leopardi dalle ore 09,30

Per costruire insieme una nuova legge urbanistica per il territorio regionale l’assessore all’Urbanistica Anna Casini ha chiamato a raccolta tutti gli attori del settore. Dopo il primo incontro a marzo, venerdì 1° aprile, dalle 9.30 alle 13.30 si terrà la seconda Giornata del Territorio. L’incontro al quale sono stati invitati ANCI, Comuni, UPI, Province, Unioni Montane, Parchi, Sindacati, associazioni di categoria (artigiani edilizia, industriali del settore edile), associazioni dell’ambientalismo a rilevanza regionale, Università, ordini e collegi professionali sarà una preziosa occasione per approfondire  problemi e definire obiettivi da conseguire, sia su scala territoriale che urbana, riguardo ai processi di governo del territorio.   “La revisione della normativa regionale per il governo del territorio, avviata da questa amministrazione – spiega Casini – si caratterizza per un ampio coinvolgimento di tutti gli operatori, valorizzando attraverso il confronto pubblico, le specifiche conoscenze e competenze. In queste giornate del Territorio raccoglieremo le indicazioni e le esigenze della comunità per poi redigere una legge condivisa”. I lavori potranno essere seguiti in diretta streaming.

 

Regione Marche - Palazzo Leopardi Sala verde
 
Il progetto europeo “Critical review”, guidato da CVM, nel suo percorso triennale ha prodotto nuovi materiali per l'insegnamento della storia, della geografia ed economia adatti alla comprensione di un mondo sempre più interrelato. L'innovazione riguarda sia il contenuto: per la prima volta il tema della mondialità ha contaminato così intensamente i curricoli scolastici, sia il metodo: i materiali sono stati realizzati e sperimentati direttamente dagli insegnanti, con l'appoggio delle 12 ONG europee partner e sotto la supervisione di un Comitato scientifico altamente qualificato.
La Regione Marche - partner del progetto - ha svolto un ruolo rilevante, creando un tavolo di dialogo tra due settori egualmente importanti per la formazione delle nuove generazioni e tradizionalmente separati: l'istruzione e la cooperazione internazionale.
Anche quest'anno vi segnaliamo il Concerto Donna CISL Marche, una tradizione ormai consolidata nel nostro territorio, che si terrà mercoledì 13 aprile alle ore 21, presso l'Aula Magna di Ateneo dell'Università Politecnica delle Marche (facoltà di Ingegneria) a Monte Dago ad Ancona. Il concerto è gratuito con l'obiettivo di offrire musica e spettacolo alla comunità, promuovendo e valorizzando talenti femminili. Per questa edizione regionale 2016 abbiamo scelto il reading concerto Italia numbers ideato e realizzato dall'attrice Isabella Ragonese e dalla musicista Cristina Donà. Le artiste, fondendo parole e musica, raccontano l'Italia e la condizione della donna; partendo dai numeri, un elenco di dati tecnici, di statistiche riguardanti i mali della giustizia, le condizioni delle carceri, la violenza sulle donne, lo spettacolo focalizza la prima persona singolare femminile e la sua storia quotidiana, fatta soprattutto di piccole violenze, autocensure, privazioni disturbanti che limitano la libertà e minano l'autenticità di una persona. Ad accompagnare il concerto all'entrata dell'Aula Magna, una mostra di artiste marchigiane, Anna di Cicco di Osimo, Eleonora Polverini di Ancona, Patrizia Giacomini di Ascoli Piceno e Rita Soccio di Recanati, guida il pubblico in un breve viaggio sulla figura femminile nell'arte. Un evento che comprende vari generi artistici che può coinvolgere più generazioni: passione, sentimento, denuncia, idee, per trascorrere una piacevole serata.

COMUNICATI STAMPA

Meteo Marche
caricamento meteo in corso...

Oggi Domani Dopodomani

Regione Marche Giunta Regionale (CF 80008630420) via Gentile da Fabriano, 9 - 60125 Ancona - tel. 071.8061   
Note Legali | Privacy | casella p.e.c. istituzionale : regione.marche.protocollogiunta@emarche.it
Sito realizzato su CMS DotNetNuke by DotNetNuke Corporation   
Autorizzazione SIAE n° 1225/I/1298
Login